Le Autolinee Curcio incontrano gli studenti per parlare del trasporto scolastico. “Ottima iniziativa”

Il 20 ottobre si è tenuto nella sede delle Autolinee Curcio, a Polla, un incontro tra l’amministratore delegato dell’azienda di trasporti, Giuseppe Curcio, e alcune associazione studentesche della provincia. Negli uffici di Polla erano presenti delegazioni dell’Unione studenti del Vallo di Diano, i rappresentanti dell’istituto scolastico della scuola di Teggiano “Pomponio Leto”, e degli studenti universitari appartenenti al gruppo Link Coordinamento Universitario (Fisciano).

L’incontro, il secondo nella sede della Curcio, nasce dalla volontà di parlare delle problematiche relative al trasporto scolastico – e non solo – nel Vallo di Diano e nella provincia di Salerno. Per circa due ore si è discussi su vari temi con molteplici obiettivi.

  • Conoscenza delle problematiche degli studenti
  • Conoscenza delle linee guida di un’azienda di trasporti
  • Problematica dei trasporti locali
  • Stato generale del trasporto scolastico valdianese
  • Sicurezza del trasporto scolastico
  • Tempi di attesa degli studenti
  • Tempi di percorrenza delle corse
  • Ottimizzazione delle coincidenze
  • Costi delle corse e degli abbonamenti
  • Problematiche del trasporto scolastico interregionale
  • Problematiche del trasporto universitario dal Vallo di Diano per Fisciano e da Salerno per Fisciano
  • Ruolo della cooperativa di trasporti Cotrac

Al termine del cordiale e soprattutto collaborativo incontro si è decisi di lasciare una “linea aperta” per affrontare le problematiche, una linea aperta che vuole essere allargata ad altre realtà di trasporto e ad altre realtà scolastiche per affrontare nello specifico le problematiche. Sono previsti in futuro nuovi incontri.

“Siamo felici di questo incontro – ha dichiarato Giuseppe Curcio – e siamo felici di far sentire agli studenti la nostra vicinanza. Ci sono stati esposti alcune problematiche relative al trasporto scolastico in generale e abbiamo dato dei consigli agli studenti. Per quanto concerne le istanze che riguardano la nostra azienda abbiamo riscontrato alcuni punti da migliorare, e che affronteremo, e soprattutto molta soddisfazione da parte degli studenti”.