A.B.C.D. Mobilità

La A.B.C.D. Mobilità scarl (acronimo di Alburni-Bussento-Cilento e Diano) partecipata dalle due società titolari dei servizi TPL in Provincia di Salerno (Autolinee Curcio srl ed Ettore Curcio e Figli srl) nasce nel 2019.

La società ha per oggetto le seguenti attività:

La società, che non ha fini di lucro, persegue scopo consortile consistente nella disciplina e svolgimento coordinato dell’attività delle imprese socie nel settore dei servizi di trasporto di persone in genere, con specifico riferimento alla gestione dei servizi di trasporto pubblico locale, da eseguirsi in modo diretto o tramite affidamento a società consorziate.

Resta inteso che lo scopo sociale potrà essere raggiunto anche mediante assunzione di partecipazioni in altre società esercenti attività di trasporto pubblico di persone.

La società potrà favorire la diversificazione delle attività mediante lo sviluppo di iniziative imprenditoriali comuni in settori di attività paralleli o connessi alla mobilità delle persone e/o cose.

La società ha, altresì, ad oggetto:

  • L’esercizio dei più ampi poteri decisionali sull’attività di TPL dei consorziati e segnatamente sui piani strategici, partecipazione alle gare, contratti di servizio e relativa gestione anche dei rapporti con gli enti, politica tariffaria, scelta delle alleanze; (quanto sopra, con salvezza per quanto riguarda i consorziati costituiti in forma di società cooperativa, della totale autonomia per quanto riguarda l’organizzazione della produzione dei servizi nonché per le scelte interne che si riferiscano al rapporto mutualistico-associativo e cioè, fra l’altro, in materia di associazione, recessi, esclusioni e simili, nonché sulla organizzazione interna del lavoro, anche per quanto riguarda l’assunzione di personale e le relazioni di lavoro individuali e collettive con i relativi contenziosi);
  • La realizzazione e/o la gestione di infrastrutture funzionali all’integrazione dei servizi ed alla migliore fruibilità dei servizi di trasporto (terminal bus – aree di sosta/attesa – fermate attesa);
  • Il coordinamento tra le imprese consorziate, con specifico riferimento alla gestione dei rapporti con soggetti pubblici in forza di Contratti di servizio, nonché con operatori del settore ferroviario e/o tranviario, anche al fine di sviluppare l’integrazione tra le varie modalità di trasporto;
  • La produzione e la commercializzazione di servizi di supporto alla pianificazione, all’organizzazione ed alla gestione dei Contratti di servizio;
  • La realizzazione e la commercializzazione di studi e ricerche inerenti la domanda di mobilità, la progettazione, la realizzazione, la commercializzazione, la gestione di sistemi di mobilità integrati e di sistemi informatizzati per la gestione della mobilità;
  • La promozione dei sistemi di acquisto collettivo per le imprese consorziate;
  • La promozione di iniziative volte al coordinamento delle politiche di relazioni industriali;
  • Il coordinamento di procedure di controllo regolarità, qualità ed efficienza del servizio di trasporto attribuito a ciascun socio;
  • L’erogazione di servizi per i soci anche attraverso la promozione e l’attivazione di strumenti comuni;
  • Lo studio e la promozione dell’innovazione tecnologica e delle tecniche gestionali;
  • Il coordinamento e la promozione delle politiche di qualità e della carta dei servizi.

Per il raggiungimento delle proprie finalità, la società può avvalersi di tutte le agevolazioni fiscali, tributarie e creditizie previste da norme vigenti e future, nazionali, regionali, comunitarie ed internazionali.